#formia / Campo coperto polivalente di Maranola, Lega Formia: “è ora di intervenire!”

da

“Era il 23 Febbraio 2019 , quando tutta la provincia di Latina ed il sud pontino fu attraversato da un’ondata di maltempo eccezionale , lasciando una scia di danni a persone e cose . Anche Formia subì , molti danni in particolare ad edifici e strutture sia pubbliche che private . Tra queste , il campo coperto pluriuso di Maranola , devastato parzialmente all’arcata della copertura , nella parte centrale completamente divelta e trasportata via dalla furia del vento. Il giorno successivo durante la conta dei danni , attraverso un comunicato dell’amministrazione , si annunciava , che il campo era stato ovviamente dichiarato inagibile ed interdetto alle attività preposte e nel contempo , si sarebbero fatte tutte le procedure e gli interventi necessari per riconsegnare immediatamente l’impianto ai legittimi fruitori , società sportive bambini ragazzi e adulti che praticano le varie discipline sportive , quindi struttura importante ed essenziale”. Inizia tratteggiando i contorni della vicenda sulla quale verte la critica, la nota a firma dei consiglieri della Lega Formia Antonio Di Rocco e Nicola Riccardelli. 

“Sono passati ormai tre mesi dall’infausto giorno – si legge ancora – e registriamo un’inerzia disarmante dell’amministrazione , su questo problema , fanno bellavista le lamiere contorte e sollevate a testimoniare che non è stato fatto neanche l’intervento di messa in sicurezza, con il rischio che nei giorni di vento quegli elementi di copertura rappresentano un serio pericolo per i calciatori dell’adiacente stadio di Maranola. Con tutta la ragionevolezza che si vuole mettere in campo, ci chiediamo: ma è mai possibile che in tre mesi non si riesce a dare un minimo di risposta concreta , se non altro ad evitare che quella struttura subisca ulteriori danni, visto che ci piove dentro ed il fondo è fatto di parquet? Si è coscienti del disagio, che si è creato e che si sta creando alle società sportive che oltre a svolgerci le proprie attività giornaliere, vi disputano anche campionati giovanili?”.

E prosegue: “Avendo inoltre approvato il bilancio e votato una variazione di oltre 75,000 Euro per far fronte alle spese di questi eventi imprevedibili , ad oggi non vi è traccia di interessamento alcuno? Questa struttura necessaria in questo periodo, anche per lo svolgimento di manifestazioni di fine anno per le scuole e promozione di tornei e attività ludiche! Facciamo rilevare che questi continui ritardi oltre che a creare dei seri disservizi, negano di fatto lo svolgimento di attività ludico motorie ai nostri ragazzi , ma ciò che è più grave è che se non si interviene tempestivamente l’incuria porta il bene ad un ulteriore deterioramento, facendo lievitare i costi di recupero e ripristino. Nello spirito di interrompere, questa fase di indifferenza amministrativa, chiediamo la convocazione della Commissione lavori pubblici per una puntuale e seria discussione i per contribuire, alla soluzione definitiva del problema”.