#formia / Maltempo, Lega: “eventi meteorologici diventati ordinari”

da
Senza una seria programmazione di pulizie fossati, tombini e scarichi a mare non si potranno mai risolvere i problemi che ho riscontrato questo fine settimana a Gianola, con tombini saltati, terreni e case allagati, auto sotto mezzo metro d’acqua ormai da buttare.  Ma vogliamo iniziare nel fare qualcosa di concreto o aspettare che accada qualcosa di irreparabile? Basta iniziare da quello che avete promesso nella vostra campagna elettorale … solo parole! Se non capiamo che i cambiamenti climatici stanno facendo diventare ordinario ciò che fine a qualche anno fa era da considerarsi evento straordinario non faremo un servizio ai nostri cittadini e rincorreremo solo le emergenze.
La pulizia dei fossati, dei tombini e degli scarichi a mare a fine estate deve essere fatta in maniera sistematica per questo proporremo già dal prossimo bilancio un apposito capitolo per queste spese che solo uno stolto può continuare a chiamare emergenze. Ci sono famiglie e attività commerciali che hanno avuto danni ingenti e il fatto di essere venuto a conoscenza che concittadini, colpiti da questa bomba d’acqua si sono recati in comune per capire se c’era una qualche possibilità di avere dei fondi magari dalla Regione, come successo in altri comuni solo pochi giorni fa, si sono sentiti dire “fate causa al Comune” è qualcosa di aberrante e irrispettoso.
Ci rendiamo conto che siete chiusi a palazzo per gestire questa “interessantissima” crisi politica che si risolverà come per magia una volta trovato l’accordo sulle poltrone della nuova Giunta (dopo anche i recenti abbandoni) ma dovete ricordarvi che fuori dal palazzo c’è una città in ginocchio che vi ha votato in nome di un cambiamento che fino ad oggi non c’è stato… se non in senso negativo. Domenica gli abitanti di Gianola, di Vindicio (ancora una volta colpiti dallo straripamento del solito torrente pontone nonostante i tavoli e le promesse), i commercianti di largo Paone e soprattutto i vostri elettori si chiedevano perché non eravate intervenuti prima visto che già qualche mese prima c’era stato un evento meteorologico simile con ulteriori danni economici e le previsioni meteorologiche erano chiare.
Svegliatevi e governate se ne siete capaci, le vostre “crisi di poltrone” non interessano proprio a nessuno.
Com. Stampa - Delegato quartiere di Gianola – Lega Formia Pino Di Russo