#itri / Anniversario della liberazione, Sindaco Fargiorgio: “rifletteremo sulle vittime della guerra”

da

La prossima domenica (19 maggio n.d.r) Itri ricorderà la ricorrenza del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca. L’Amministrazione ricorderà quel momento che segnò l’avvio della ricostruzione, non solo materiale, della città, con una funzione religiosa che si terrà presso la Chiesa dell’Annunziata alle ore 19,30, cui farà seguito la deposizione di una corona di alloro nella cappella dove sono ricordate le vittime itrane del secondo conflitto mondiale. 

“E’ un momento importante per l’intera comunità – afferma il Sindaco, avv. Fargiorgio – in quanto, attraverso la commemorazione dei caduti nostri concittadini, rifletteremo sulle vittime di tutte le guerre. In particolare, mi è sembrato doveroso l’omaggio ai militari itrani deceduti in occasione del secondo conflitto mondiale, ma non posso dimenticare l’immane sacrificio di civili originato dal bombardamento del mulino Mancini, quell’ormai lontano 12 dicembre 1943; una tragedia che, oggi, vive soltanto nei ricordi dei nostri cittadini più anziani, ma che ritengo vada assolutamente recuperata alla memoria di tutti, bambini compresi, per far comprendere lo scempio che ogni guerra, nessuna esclusa, porta con sé”.

Nel corso della cerimonia, i bambini del locale Istituto scolastico omnicomprensivo, leggeranno i nomi dei caduti militari itrani; sarà una maniera per stimolare anche nelle più giovani generazioni la conoscenza della storia cittadina ed insieme la condanna di ogni forma di conflitto e divisione tra i popoli.

Com. Stampa