#formia / “Formia ConTe”: nominato coordinatore Maurivio Tallerini, suo vice Amato La Mura

da

E’ stato nominato il coordinatore del movimento politico “Formia ConTe” si tratti di Maurizio Tallerini, di cui farà le veci Amato La Mura. L’annuncio arriva con una nota, a firma del portavoce del gruppo politico Kevin Pimpinella, nella quale si legge che “l’assemblea dei soci ha deciso di nominare all’unanimità con effetto immediato Il Dottor Maurizio Tallerini coordinatore del movimento Formia ConTe e il Dottor Amato La Mura vice-coordinatore, affidandogli piena rappresentanza del movimento stesso”.

“Ad entrambi, persone del fare, – si legge ancora nella medesima nota, riportando le parole di Gianfranco Conte – va la mia più profonda stima. Io ce la metterò tutta, lavorando per far si che Formia ConTe possa diventare riferimento per tutti coloro che si riconoscono nel nostro programma e nella nostra visione di Città. Voglio un partito inclusivo, aperto al confronto con la società, e soprattutto radicato su tutto il nostro vasto e bellissimo territorio. Insieme uniti lavoreremo subito per questo”.  Nel dettaglio, oltre i ruoli di coordinatore, vice.-coordinatore e portavoce,  sono stati delineati anche altri incarichi come quello di tesoriere ricoperto da Antonio Candeloro, nonchè tutto il direttivo composta da:  Lello Bartolomeo, Luigi Scafetta, Salvatore Orsini, Assunta Vellozzi, Pompea Delle Donne, Anna D’Auria, Giuseppe Masiello, Vincenzo La Mura, Mario Signore, Paola De Santis, Marco De Meo e Roberta D’Angelis.

Definiti anche i cosiddetti “responsabili dipartimenti”: Antonio Candeloro al Bilancio, Salvatore Orsini ai Fondi Europei, Vincenzo La Mura ai Servizi al Cittadino, Maurizio Tallerini alla Sanità, Amato La Mura ai Servizi Sociali, Assunta Vellozzi alla Pari Opportunità, Lello Bartolomeo al Commercio, Marco De Meo al Turismo, Paola De Santis alla Cultura, GiannI Cardillo alla Sicurezza, Rosaria Izzo agli Animali, Kevin Pimpinella ai Giovani. Cristina Contini ai Siti Archeologici, Gianni Di Nucci allo Sport, Mauro Delle Donne ai Lavori Pubblici, ed ancora Luigi Scafetta all’Urbanistica, Roberto Cimillo ai Trasporti, Massimo Treglia all’Ambiente e Balneari, Marilisa Agamennone al Terzo Settore ed infine  Roberta D’Angelis alla Scuola.