#calcio / Derby stracittadino “Gaeta Calcio” vs “Mistral Città di Gaeta”

da

Mr.Parisella:partita piena di insidie, dobbiamo aver paura soltanto di noi stessi ed essere bravi ad approcciare al meglio per fare la nostra partita”. Gaeta Calcio – Mistral Città di Gaeta non sarà un derby che potrà di certo decidere le sorti, nè dell’una nè dell’altra,ma un match che può significare davvero moltissimo per entrambe. Da una parte i biancorossi che,privi del dimissionario mr. Pietro Capuccilli,sono vogliosi di scrollarsi di dosso le 7 sconfitte di fila e tornare a sorridere, mentre dall’altra i ragazzi di mr. Alessandro Parisella che dovranno confermare i pronostici della vigilia, stavolta tutti dalla loro parte a differenza del match d’andata.

Ma sappiamo benissimo che i pronostici,le statistiche ed i numeri,contano ben poco. All’andata era infatti la Mistral a partire da sfavorita visto lo strapotere dell’ex truppa spagnola di Cano e compagni, ma finì 2-2 con i goal degli ex Fanelli e Vitale, quest’ultimo autore del definitivo pareggio nei minuti di recupero con una splendida punizione mancina che beffò Fernandez e mandò in delirio i tifosi gialloblù. Il Gaeta si presenta all’appuntamento dopo la sconfitta subìta al Chiappitto dall’Alatri mentre i gialloblù dall’1-1 sul quale hanno impattato contro il Suio Castelforte, con che Signore trovò il pareggio a pochi secondi dal triplice fischio e lasciò l’amaro in bocca a capitan Parasmo e compagni. Dunque due formazioni che si presenteranno al match a dir poco agguerrite. A fare la differenza sarà l’approccio mentale al match ma soprattutto il mantenere ben saldi i nervi durante la sfida tanto attesa.

I biancorossi si presenteranno con una formazione tutta da scoprire soltanto al momento in cui i ragazzi di Antonucci scenderanno sul rettangolo di gioco viste le ultime partenze,la squalifica di Diallo e i dubbi che dovrà sciogliere il nuovo tecnico mentre Vitale e compagni punteranno tutto sulla voglia di riscatto dopo alcuni ultimi passi falsi e tanta sfortuna, visto l’ennesimo goal preso nei minuti di recupero dopo il vantaggio iniziale.

Mr. Alessandro Parisella nel prepartita:”Vista la pausa dovuta al maltempo abbiamo svolto allenamenti differenti la scorsa settimana, ci siamo divertiti a vedere qualche giocatore in posizioni diverse e sperimentare altre situazioni per eventuali situazioni d’emergenza. Ma ora ovviamente abbiamo capito come poterci mettere in campo per Domenica e ci siamo allenati al meglio in vista del derby. I giocatori, al di fuori dello squalificato Parasmo,sono tutti a dispozione e speriamo di recuperare al 100% anche qualche acciaccato ed infortunato. Non ci interessa di ciò che sta accadendo al Gaeta e delle loro difficoltà,è un derby ed una partita piena di insidie, dobbiamo aver paura soltanto di noi stessi e dobbiamo essere bravi ad approcciare al meglio e fare la nostra partita per conquistare i 3 punti”.

Appuntamento a Domenica 11 Marzo con fischio d’inizio previsto alle ore 11:30 e direzione di gara affidata al sig. Vincenzo Marino di Formia, coadiuvato da Paolo Cozzuto e Stefano Corrado, anch’essi della sezione di Formia.Tanti pronostici,commenti pre partita,emozioni e sicuramente tante insidie per un derby totalmente differente rispetto all’andata ma le partite e i trofei si conquistano prima di scendere in campo, cercando motivazioni psicologiche. Lo sanno i più grandi allenatori visti in Italia ed ecco che il derby stracittadino si trasforma in una sfida a colpi di nervi saldi e serenità fuori e dentro dal campo. Ci vediamo tutti al Riciniello e che vinca chi meriterà di più!

Com. Stampa