#latina / Film Commission lancia il nuovo casting per l’opera prima ” Amore Sacro”

da
La Latina Film Commission invita un altro progetto cinematografico ad investire sul territorio pontino. Nuove possibilità’ di guadagno destinate agli imprenditori e professionisti locali. Dopo Michele Placido un’altra importante produzione cinematografica Italiana ha deciso, grazie all’intervento della Film Commission, di ambientare il suo prossimo film nella nostra provincia. Migliaia di posti letto prenotati, migliaia di pasti da consumare, migliaia di caffe e cornetti, dozzine di professionalità’ ingaggiate nella provincia di Latina, trasporti, noleggi e tanti altri servizi che si traducono in un significante incremento dell’economia locale. Una importante boccata di ossigeno per le nostre aziende locali, soprattuto in questo periodo di crisi. Molto favorevole, perché’ previsto in date di bassa stagionalita’ turistica.

Amor Sacro, un film di grande spessore spirituale, racconta la storia di un monaco cistercense che vive uno stile di vita austero in un luogo remoto della nostra provincia. Ma un imprevisto trasferimento lo distoglie dalla sua rarefatta solitudine, e, con suo grande disappunto, e’ costretto a confrontarsi con la complessità della vita della comunità cittadina, e con una serie figure dalle complesse personalita’. Si renderà sempre più conto della sua inadeguatezza, finché la volontà di suicidarsi  lo sconvolge al punto da sgretolare definitivamente tutte le sue certezze. Ciò lo condurrà ad una radicale ridefinizione della propria identità di uomo e di uomo di fede.  Il film, in qualche modo, vuole raccontare anche i mali del nostro tempo; la guerra di un imprenditore contro la burocrazia, la lotta per la sopravvivenza di un artigiano contro le leggi della concorrenza globale. Tutto questo è nel film, ma non nella cronaca esteriore, quanto nei riflessi che tutto ciò ha sulle coscienze e sull’anima degli individui. Padre Innocenzo (che non è un giornalista o un funzionario pubblico) deve confrontarsi con l’anima delle persone. Con tutta la miseria e tutta la nobiltà che in essa albergano (spesso convivendo).

Opera prima del regista Marco Zarrelli che ha gia’ meritato il contributo economico del Ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali come prodotto di interesse culturale nazionale. Tra i protagonisti del cast; la bravissima Marina Massironi, Antonio Catania e Antonello Fassari. Il film si avvarra’ delle sublimi incisioni discografiche del celeberrimo Ensemble Odhecaton, diretto dal M° Prof. Paolo Da Col.
Sono inziati da poco i sopralluoghi, ed il direttore della Film Commission della Provincia di Latina Rino Piccolo coadiuvato con il fotografo locale Enrico de Divittiis, ha assistito personalmente la visita del il regista e del Produttore del film Giorgio Beltrame. Tra i luoghi individuati, le magiche atmosfere dei Giardini di Ninfa, lo spettacolare borgo dell’Abbazia di Fossanova, la suggestiva citta’ di Sermoneta, Bassiano, Maenza, Cisterna di Latina e vari angoli della citta’ di Latina.
Le riprese del film sono previste per la primavera del 2016. Un altra conferma che gli anni di lavoro della Film Commission inziano a dare frutti attirando sempre piu’ aziende cinemtografiche entusiaste ad utilizzare le nostre risorse tecniche ed artistiche.  Una realta’ che senza dubbi ha dato una spinta alla economia locale ma che in prospettiva potra’ anche una ricaduta positiva sul turismo importantissima attivita’ per il nostro territorio.
(comunicato stampa)