#formia / “Formia rifiuti zero”, i consiglieri della Lega si rivolgono al Segretario Comunale

da

I consiglieri comunali di Formia della Lega, Antonio Di Rocco e Nicola Riccardelli hanno scelto di segnalare un’interrogazione in merito alla Formia Rifiuti Zero al Segretario comunale Alessandro Izzi, a seguito di quelle che hanno inviato all’attenzione del Sindaco Paola Villa, che “non hanno – scrivono – ricevuto risposte chiarificatrici”. L’intento è quello di chiedere un intervento al Segretario, in relazione al “bando della FRZ per l’assunzione a tempo determinato del Direttore Generale”, “sia in ordine alla mancata indicazione delle coperture di spesa certe per procedere alla suddetta assunzione il cui costo appare essere un punto interrogativo; sia in ordine agli altri quesiti posti nella precedente interrogazione, ivi compreso quello relativo alle modifiche del regolamento delle assunzioni aziendali che il Sindaco ha motivato con adeguamenti dovuti”. 

E concludono: “Nell’auspicare una risposta chiara ed esauriente circa i profili segnalati, che consiglierebbero un’immediata sospensione del bando per la gravità dei rilievi, ci auguriamo di aver fornito un contributo serio e costruttivo alla realizzazione di atti corretti e rispettosi della norma. Con l’occasione, certi dell’interessamento nel senso richiesto, aggiungiamo l’istanza di verifica circa le eventuali modalità di pagamento di sanzioni comminate dall’Autorità alla FRZ che non dovrebbero gravare sulle casse della Società interamente pubblica e quindi sulle tasche dei cittadini”.