#formia / Nomina ufficiale per il Sindaco Paola Villa e tutti i membri del Consiglio Comunale

da

E’ avvenuto nel primo pomeriggio di questo mercoledì, 27 giugno, il passaggio di consegne tra il Commissario Prefettizio, Dott. Maurizio Valiante, che ha guidato in questi ultimi mesi il Comune di Formia, e il neo-eletto Sindaco Paola Villa. Il Presidente dell’Ufficio centrale elettorale di Latina, il Dott. Gianluca Montefusco, ha ufficializzato il conferimento dell’incarico al Primo Cittadino ed ha letto i nomi dei candidati che andranno a comporre il Consiglio Comunale. In maggioranza ne siederanno quindici: Pasquale Di Gabriele, Giovanni Costa, Marco Bianchini, Daniele Nardella e Rosanna Berna ( per “Formia città in Comune”); Gerardo Forte, Christian Lombardi, Simone Troisi ed Emanuela Sansivero ( Un’altra città); Dario Colella, Ida Brongo, Valentina Forcina e Pasquale Martellucci ( “Ripartiamo con voi”) ed Antonio Capraro ( “Formia Vinci”). In opposizione, invece, ce ne saranno nove: Gianfranco Conte (“Formia ConTe”), Claudio Marciano (Centro Sinistra), Pasquale Cardillo Cupo (Centro Destra); Gianluca Taddeo, Tania Forte ed Eleonora Zangrillo (Forza Italia); Antonio Di Rocco e Nicola Riccardelli (Lega); Erasmo Picano (Udc).

Il Commissario Valiante nell’augurare buon lavoro al Sindaco Villa ha ringraziato la “collettività che ha tollerato la presenza” di questa fase amministrativa ed ha salutato e ringraziato tutte le persone che lo hanno accompagnato nei mesi trascorsi al Palazzo Municipale di Formia. Compresa la Dott.essa Bruno, Segretaria comunale, al quale è andato anche il primo ringraziamento del Sindaco che si è avvalso della sua collaborazione per una “full immersion” nella macchina burocratica. Accanto a lei, il neo-Primo Cittadino ha trovato un personale accogliente e disposto a scrivere con lei una nuova pagina della storia cittadina. “Sarò il Sindaco di tutti, non solo della mia parte politica, collaborerò per questo con tutti coloro i quali saranno in grado di mettere al centro dell’interesse la città, ma soprattutto non avremo nessuna ansia da prestazione, perchè ci vorrà tempo per tutto, ma niente è impossibile, tutto è fattibile”.

Il Sindaco si è poi lasciata a qualche indiscrezione sulla sua Giunta, la quale sarà composta da sette/otto elementi, tutti esterni agli eletti in Consiglio. Essi saranno assessori di competenza tecnica nei vari settori, affiancati da importanti deleghe che siano in grado di dare l’indirizzo politico alla materia. Probabilmente terrà per lei la delega all’ambiente e all’acqua, due argomenti molto vicini alla sua sensibilità, ma soprattutto anche alla sua formazione culturale. Non ha smentito l’indiscrezione sulla possibilità di vedere Pasquale Di Gabriele Presidente del Consiglio Comunale, mentre ha smentito quella sul ruolo di Capo di Gabinetto affidato ad Enrico D’Angelis. Ad ogni modo in settimana già ci sarà un quadro completo ed entro dieci giorni la convocazione della prima riunione del consesso civico, che sarà presieduto dal Consigliere Gianluca Taddeo. Intanto a stretto giro due importanti tavoli tecnici a cui andare a sedere: il primo ci sarà domani, in Prefettura, sul tema dell’acqua; il secondo, la settimana prossima, sempre in Prefettura, sul tema sicurezza.